Milazzo, secondo la Corte dei Conti non c’era altra alternativa alla dichiarazione di dissesto

comunemilazzo_01Rese note le motivazioni del Tribunale contabile che ha certificato il secondo default economico per il comune mamertino nel giro di tre anni. Secondo la Corte dei Conti la gestione amministrativa dell’Ente seguita alla prima dichiarazione di dissesto, nel 2013, non ha portato i risultati auspicati, rendendone di fatto necessario una nuova. I debiti del comune milazzese ammontano a oltre 44 milioni di euro.