Amam, 30 milioni di crediti ormai inesigibili

Leonardo Termini (foto di Enrico Di Giacomo)

Leonardo Termini (foto di Enrico Di Giacomo)

E’ il dato più significativo snocciolato nel corso di una conferenza stampa dal presidente della municipalizzata, Leonardo Termini. All’incontro, presente anche l’assessore Sergio De Cola, Termini ha illustrato il bilancio annuale, che si chiuderà con un utile di circa 400mila euro. L’Amam ha debiti per complessivi 32 milioni, saldo ridotto grazie a un accordo di transizione con l’Eni, che ha portato uno “sconto” di 7 milioni. I crediti vantati, quasi tutti per utenze morose, sono ben 86 milioni, ma di questi 30 sono inesigibili. Per quanto riguarda i lavori sulla condotta Fiumefreddo, Termini ha annunciato che a febbraio verrà installata quella definitiva, già acquistata.