MessinaServizi, la Fit Cisl risponde a Ialacqua

dipendenti-messinambiente“Né allarmismi né “sfascismi”: ci rifacciamo ai documenti, e chiediamo chiarezza”. Rispondono così i segretari della Fit Cisl di Messina Manuela Mistretta, Letterio D’Amico e Rosaria Perrone alle affermazioni dell’assessore all’Ambiente Daniele Ialacqua sul personale da riassorbire nel transito da Messinambiente alla nuova MessinaServizi Bene Comune. I sindacalisti affermano come i timori da loro riportati sull’esubero di un centinaio di dipendenti, siano derivati dall’unico atto ufficiale ricevuto, firmato da Renato Accorinti in qualità di presidente della SRR Messina Città Metropolitana. “Numeri scritti nero su bianco, che non lasciano spazio a interpretazioni”, scrivono nella nota, in cui lamentano tra l’altro di essere venuti a conoscenza di un verbale del cda di MessinAmbiente che ipotizzava come i lavoratori in esubero dovessero essere riassorbiti con altre mansioni comunali, circostanza mai comunicata ai sindacati. “Auspichiamo – conclude il comunicato – un immediato incontro con amministrazione comunale che segni l’apertura di un tavolo di confronto permanente fino alla positiva conclusione della vertenza”.