Raffineria di Milazzo, continuano le proteste dei precari dell’indotto

raffineriamilazzoNonostante una bozza di accordo con i sindacati, gli operai non sono ancora soddisfatti e chiedono più garanzie per la loro stabilizzazione. Incassata la solidarietà degli altri colleghi dell’indotto, i lavoratori si dicono pronti ad eventuali mobilitazioni autonome.