Le cose in comune

le-cose-in-comune
Le cose che abbiamo in comune sono 4850, Silvestri canta e qui si scrive: prove, scalette per i programmi, bozze di progetti, fogli per i prossimi eventi. Si scrivono lavagne, mail con i turni, agende per gli appuntamenti, canzoni di Natale.
Le cose che abbiamo in comune sono più di 30 speaker e moltissimi amici, che ogni giorno scrivono nuove pagine di questo diario voluminoso. Prendono forma le storie e i dischi, e gli intrecci e gli sviluppi di questa nuova Bella Stagione.
Le cose che abbiamo in comune sono i nostri meravigliosi ragazzi che imparano il mestiere, che ogni giorno si mettono alla prova e scommettono su RadioStreet.
E intanto qui si continua a scrivere.
Si scrive la storia di questa nuova Bella Stagione, che ancora è piccolina, ha solo due mesi, ma nel frattempo è inciampata in virgole, doppi punti, punti di domanda, punti esclamativi, volti, progetti, eventi, talenti.
E intanto si scrivono le giornate intense e piene: un giorno ci sentiamo stroppiciati, un altro siamo arrabbiati, un altro giorno ancora ci sentiamo pieni di buoni propositi. Un giorno vorremmo solo disegnare con la matita.
Ogni voce un volto, ogni volto un obiettivo. Ogni obiettivo un progetto.
Ogni progetto una storia nuova che viene scritta. Insieme.