Barcellona, arrestati tre pregiudicati vicini a “Zanna”

carabinierimanetteSono stati intercettati dai carabinieri mentre tentavano di sotterrare un fucile calibro 12 e diverse munizioni in una proprietà di contrada Case Bruciate a Terme Vigliatore. L’illecito è costato le manette a Giuseppe Trifirò, 20 anni, Tindaro Campanino, 26 e il 31enne Bortolo Costantino, tutti riconducibili alla criminalità del Longano e a Zanmir Dajcaj, esponente di spicco del clan dei Mazzaroti arrestato lunedì. I tre adesso sono agli arresti domiciliari e dovranno rispondere all’accusa di detenzione porto illegale di arma e munizionamento, nonché ricettazione in concorso. All’operazione ha partecipato anche un minorenne, per cui è scattata la denuncia a piede libero.