Riforma delle Autorità Portuali, Crocetta rilancia l’autonomia per Messina

crocettaconsIl presidente della Regione ha risposto alla convocazione del consiglio comunale straordinario, che si è riunito per discutere sulla richiesta di proroga all’accorpamento delle Autorità Portuali di Messina e Gioia Tauro, nell’ambito della riforma voluta dal ministro Delrio. Crocetta ha annunciato di aver parlato con il ministro e che la proroga non è prevista per Messina ma solo per Salerno. Il governatore ha inoltre confermato di essere sempre stato contrario all’accorpamento con Gioia Tauro, dove Messina non sarebbe stata capofila, affermando che, invece della proroga, è più importante l’autonomia finanziaria di Messina e Milazzo, con la sede principale della nuova Authority che non può non essere la città dello Stretto. Sul primo punto Crocetta ha affermato di aver ricevuto assicurazioni da Delrio, mentre sarà più difficile spostare la sede da Gioia Tauro, poiché in un’altra regione.