Esclusi dal Patto per la Sicilia, tre comuni dei Nebrodi ricorrono al Tar

8 novembre 2016 Provincia
#crocetta
#patto per la sicilia
#renzi
#tar
Rosario Crocetta (foto di Enrico Di Giacomo)

Rosario Crocetta (foto di Enrico Di Giacomo)

Si tratta di Longi, Capri Leone e San Salvatore di Fitalia: secondo le rispettive amministrazioni il Patto per la Sicilia firmato dal premier Renzi e dal governatore Crocetta, che prevede interventi per oltre 5 miliardi di euro, con l’esclusione dei progetti nelle tre località non avrebbe rispettato i criteri nella ripartizione prevista. Nel Patto, infatti, è prevista la copertura di almeno un progetto per ogni comune siciliano.