Arrestato il sindaco di Acicatena, con lui in manette un consigliere comunale e un imprenditore

tangentiacicatenaScoperta dalla Dia di Catania una tangente su appalti per la fornitura di software e hardware al comune catanese, nonché l’aggiudicazione del progetto europeo “Home Care”. Ad essere arrestati il sindaco Ascenzio Maesano, il consigliere comunale e presidente della commissione bilancio, Orazio Barbagallo e l’imprenditore Giovanni Cerami. Secondo le indagini, Cerami, allo scopo di assicurarsi l’appalto, avrebbe elargito una tangente a Barbagallo da 15mila euro, somma successivamente divisa con il primo cittadino. I tre sono stati condotti nel carcere di Piazza Lanza.