Estorsione all’interno di due cooperative sociali agrigentine, due arresti

10 ottobre 2016 Sicilia
#cooperativa
#guardia di finanza

guardia di finanzaA condurre le indagini, scaturite da un esposto nel 2013 di ex dipendente, la Guardia di Finanza, coordinata dalla Procura. Coinvolte le cooperative sociali Arcobaleno e Libero gabbiano, i cui vertici sono accusati di estorsione verso i propri lavoratori. Disposti due arresti domiciliari, tre divieti di dimora e un sequestro preventivo, mentre altre persone risultano indagate.