Agguato a San Filippo, gambizzato 53enne 

fucileNon è in pericolo di vita la vittima dell’agguato, incensurata, ferita alle gambe da diversi colpi di fucile. A indagare sull’accaduto i Carabinieri della Compagnia Messina Sud. Verrà ascoltato anche l’uomo che lo ha accompagnato in auto al Pronto Soccorso del Policlinico. Al momento i militari dell’Arma escludono che la gambizzazione sia legata a un avvertimento all’interno del mondo della criminalità locale.