All’orizzonte una nuova emergenza rifiuti, Ialacqua chiede di ricorrere al Tar

L'assessore Daniele Ialacqua

L’assessore Daniele Ialacqua

L’assessore all’Ambiente contesta infatti la disposizione regionale dello scorso 24 settembre, in cui si ripristina il limite di conferimento in discarica di 251,6 tonnellate al giorno, una quantità non sufficiente per smaltire il volume quotidiano di rifiuti prodotto dalla cittadinanza. Ialacqua sollecita a tal proposito al sindaco, Renato Accorinti, ed al dirigente dell’Avvocatura comunale, Calogero Ferlisi di preparare un ricorso urgente al Tar per chiedere l’immediata sospensione del provvedimento, “per contrastare – dichiara – una politica regionale che, consapevolmente o meno, impedisce di fatto ai comuni siciliani di uscire definitivamente dal sistema emergenza”.