Intercettazioni a Gazzi, c’era un piano per uccidere la pm Paiola

Lo svela Repubblica. Salvatore Veneziano, 22 anni, coinvolto nel racket delle estorsioni tra Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto, è stato intercettato durante i tentativi di organizzazione di un piano per uccidere Federica Paiola, torinese, 32 anni, pubblico ministero di Barcellona Pozzo di Gotto. La Paiola ha contribuito a due arresti di Veneziano: il primo per l’incendio della pizzeria della sua ex fidanzata, il secondo per attentati incendiari ai danni di imprenditori impegnati nella riqualificazione del lungomare di ponente di Milazzo.