Approvato il nuovo piano regolatore del porto

Il commissario straordinario approva il piano Regolatore del Porto, ultimo lascito di Vincenzo Garofalo prima del commissariamento dell’Autorità Portuale. I punti di forza del nuovo piano regolatore saranno la completa riqualificazione della rada San Francesco che ospiterà un porticciolo turistico, che continuerà con un porto a secco ospitato di fronte alla chiesa di San Francesco, creando così un piccolo e caratteristico borgo marinaro che si inserirà nel segno della tradizione. Nella parte esterna della zona falcata, troveranno posto un parco archeologico, un parco scientifico ed un polo turistico alberghiero. L’attuale porto esalterà la sua vocazione turistica con il terminal crociere immaginato all’attuale dogana ed un molo per aliscafi e navi veloci all’interno della falce, mentre tutto il traffico gommato sarà destinato a Tremestieri, che di fatto diventerà il polo portuale commerciale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*