Protesta dei marittimi

Un gruppo di 70 lavoratori, di cui 50 precari e 20 di ruolo, ha occupato questa mattina i binari della Stazione Marittima. Si tratta di una protesta autonoma, non coordinata dai sindacati anche se, come spiega Mariano Massaro dell’Or.S.A. “tutti i sindacati si sentono vicini moralmente ai precari, anche se, dal punto di vista istituzionale, non possono appoggiare la manifestazione”. “L’unica persona che possiamo ringraziare – continua Massaro – è il Prefetto Alecci, che sta combattendo al nostro fianco per appoggiare la causa dei precari. RFI continua ad esser negligente e a non voler in nessun modo scendere a compromessi con i lavoratori”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*