Lettera del <commissario Straordinario Gaspare Sinatra ai presidenti delle “partecipate”.

Anche i Cda degli enti di sottogoverno hanno il tempo contato. Per 45 giorni a decorrere dal 24 ottobre – data di insediamento del commissario – i Cda di MessinAmbiente, Atm, Amam, Ato3, Rete Civica, Società Tirone, Innovabic e Nettuno, opereranno “in regime di proroga e potranno essere adottati esclusivamente gli atti di ordinaria amministrazione, nonché quelli urgenti e indifferibili con l’indicazione specifica dei motivi”. Trascorso il termine stabilito dal Commissario, gli enti di sottogoverno potrebbero essere commissariati. I Cda delle partecipate dovranno comunque subire entro il 22 novembre le riduzioni di organico previste dalla Legge Finanziaria, che prevede un massimo di tre amministratori per le partecipate con meno di 2 milioni di capitale e un massimo di cinque per gli altri enti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*