Altri due ergastoli per l’omicidio Cottone

19 aprile 2016 Sicilia
#cottone
#mafia
#omicidio
#provenzano
Andrea Cottone

Andrea Cottone

Arriva il secondo pronunciamento per il caso di lupara bianca di Andrea Cottone, ucciso nel 2002, con il corpo che non è stato più ritrovato. A emettere la sentenza la Corte d’Assise di Palermo, che ha condannato all’ergastolo Ignazio Fontana e Giuseppe Comparetto, che si aggiungono ai già condannati, sempre al carcere a vita, Nicola Mandalà, Giuseppe Rubino e Onofrio Morreale. Cottone scomparve il 13 novembre 2002 a Villabate, il suo omicidio è riconducibile a una guerra interna di mafia, con la vittima che stava tentando la scalata ai vertici del clan di Mandalà, che forniva protezione alla latitanza di Bernardo Provenzano.