Corteo in memoria di Giuseppe De Francesco, la Polizia indaga

17 aprile 2016 Cronaca
#camaro
#omicidio De Francesco

GiuseppeDeFrancescoHa suscitato clamore il corteo non autorizzato sabato pomeriggio da Camaro fino al Gran Camposanto di oltre un centinaio di amici e parenti del 20enne ucciso lo scorso 9 aprile. I funerali si erano celebrati venerdì in forma strettamente privata su disposizione della Questura, anche se una folla si era radunata di fronte al Gran Camposanto con qualcuno che aveva acceso dei petardi. La manifestazione è partita dalla Chiesa di Camaro San Luigi al termine di una messa in memoria di De Francesco e si è snodata lungo il viale Europa e la via Catania. Un corteo rumoroso, con quasi tutti i partecipanti che indossavano una maglietta rossa con la foto della vittima e che gridava a gran voce “giustizia”. La Polizia sta indagando sull’accaduto per verificare se si tratti di uno specifico avvertimento da parte di alcuni partecipanti ai responsabili della morte del giovane, avvenuta all’interno del mondo della criminalità di Camaro San Paolo. Attualmente vi sono al momento due indagati, padre e figlio, rispettivamente di 46 e 26 anni.