Caso Manca, prosciolto Antonio Ingroia dal reato di calunnia

7 aprile 2016 Cronaca Provincia
#antonio ingroia
#attilio manca
#mafia
#provenzano
Antonio Ingroia

Antonio Ingroia

L’ex magistrato palermitano era accusato di aver calunniato un capo della Mobile viterbese in relazione alla vicenda del decesso di Attilio Manca, l’urologo di Barcellona, trovato morto in circostanze ancora non del tutto chiarite, con la sua famiglia che lotta da anni alla ricerca della verità, convinta che si è trattata di un omicidio di mafia. Ingroia aveva infatti affermato che i tempi e i modi con cui erano state  le indagini sulla morte di Manca, famiglia che assiste da tempo, fossero condite da prove false e depistaggi. Il gup di Viterbo ha chiuso la questione, stabilendo che le dichiarazioni di Ingroia non costituiscono reato.