Agrigento, la Dia confisca beni ai boss Capizzi

4 aprile 2016 Sicilia
#agrigento
#beni confiscati
#confisca
#dia
#sicilia

DIAIl provvedimento, emesso dalla prima sezione del Tribunale di Agrigento, riguarda dieci terreni e tre fabbricati per un valore complessivo di 800 mila euro. I beni, intestati ad alcuni prestanome, appartengono a Simone Capizzi detto “Peppe” in carcere dal 1993 condannato all’ergastolo per l’omicidio del maresciallo dei carabinieri Giuliano Guazzelli e il figlio Giuseppe, anche lui in custodia cautelare, dal luglio 2006, perché ritenuto autorevole esponente della famiglia di Ribera.