Gettonopoli: altri 16 consiglieri rinviati a giudizio, prosciolta la Perrone

31 marzo 2016 Politica
#gettonopoli
#processo

municipio4Dopo il primo rinvio a giudizio deciso per Andrea Consolo (la cui posizione era stata vagliata separatamente), altri 16 consiglieri comunali dovranno affrontare, il prossimo 28 settembre, il processo nell’ambito dell’inchiesta Gettonopoli. A decretarlo il giudice per le udienze preliminari Maria Vermiglio. Si tratta di Carlo Abbate, Piero Adamo, Pio Amadeo, Angelo Burrascano, Antonino Carreri, Giovanna Crifò, Nicola Crisafi, Nicola Cucinotta, Carmela David, Paolo David, Libero Gioveni, Nora Scuderi, Santi Sorrenti, Fabrizio Sottile, Benedetto Vaccarino e Daniele Zuccarello. Dovranno rispondere, a vario titolo, di abuso d’ufficio, truffa e falso. Unico proscioglimento quello di Mariella Perrone, che esce così dall’inchiesta. Per Pietro Iannello, invece, l’udienza dal gup è stata fissata al 7 aprile per un precedente difetto di notifica. L’inchiesta Gettonopoli scattò nel novembre 2015: sotto accusa la maggioranza dei consiglieri comunali e la loro partecipazione alle commissioni, ritenuta spesso fittizia dalla Procura, al solo scopo di intascare il gettone di presenza.