Messina è il capoluogo di provincia siciliano che spreca meno acqua

31 marzo 2016 Attualità
#acqua
#classifca
#spreco

spreco acquaA dirlo sono i dati diffusi dall’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva che ha analizzato i costi sostenuti dai cittadini per il servizio idrico integrato nel corso del 2015, calcolando circa il 35% di acqua sprecata. Statistica in calo rispetto all’ultima rilevazione, dove si attestava al 38%. Il capoluogo siciliano che spreca più acqua è Catania, con la poco invidiabile percentuale del 61%. Tuttavia proprio la città etnea risulta la meno cara del settore per i contribuenti, con una spesa media annua per singolo residente di 201 euro.