D’Uva: “Nessun hotspot per i migranti a Messina”

8 marzo 2016 Politica
#accoglienza
#bisconte
#caserma
#hotspot
#m5s
#migranti
Il deputato del M5S, Francesco D'Uva

Il deputato del M5S, Francesco D’Uva

Il deputato messinese del Movimento 5 Stelle, Francesco D’Uva, ha reso noti i dati in seguito alla sua ispezione all’ex caserma Gasparro di Bisconte, da cui si evince come la maggior parte dei migranti ospitati stia almeno 30 giorni, a fronte delle 72 ore previste per legge. Inoltre, secondo D’Uva, alla Gasparro e alla tendopoli adiacente il PalaNebiolo vengono ospitati anche gli ex minori non accompagnati che raggiungono la maggiore età in Italia, mentre dovrebbero essere trasferiti direttamente nei centri Sprar. Denunciata anche la presenza di presunti scafisti, con i testimoni che li accusano che dovrebbero essere trasportati in un luogo protetto e non stare insieme nella stessa struttura. Terminata l’ispezione, D’Uva ha interpellato la Prefettura riguardo la realizzazione di un hotspot di accoglienza per migranti in città, e di aver ricevuto una risposta negativa, che smentisce le notizie stampa dei giorni scorsi. “L’unica certezza – scrive il deputato – è che il Ministero ha già avviato una convenzione quadro per la procedura di ristrutturazione della caserma Bisconte”.