Fallimento dell’Fc Messina, chieste sei condanne

Vincenzo Franza (foto di Enrico Di Giacomo)

Vincenzo Franza (foto di Enrico Di Giacomo)

Il pm Francesco Monaco ha chiesto la condanna a cinque anni per i fratelli Pietro e Vincenzo Franza, tre anni e mezzo per il Presidente della Comifer Francesco Cambria, tre anni per i sindaci Stefano Galletti, Carmelo Cutrì e per il Presidente del Collegio sindacale Domenico Santamaura. Prescritte, invece, altre due accuse, una delle quali riguarda MondoMessina. Tra i reati contestati ai Franza ci sono la bancarotta fraudolenta, la distrazione di fondi e le false comunicazioni sociali, nell’ambito del fallimento dell’ex prima squadra di calcio cittadina. Le arringhe difensive sono previste a febbraio, con la sentenza prevista tra maggio e giugno.