La protesta a Gela continua, città ancora quasi del tutto inaccessibile

protesta_gelaA Gela lavoratori della raffineria, precari e disoccupati continuano a bloccare la via d’accesso alla città. I manifestanti dimostrano i primi segni di stanchezza, ma hanno dichiarato che non molleranno fin quando non avranno notizie certe sull’inizio dei lavori di riconversione della raffineria. Il governatore Rosario Crocetta ha convocato un tavolo di lavoro sulla vertenza, mentre il sindaco Domenico Messinese incontrerà a Roma i dirigenti del ministero per lo Sviluppo economico.