Giovane messinese si finge il pornostar Franco Trentalance e ricatta la showgirl Justine Mattera

Justine Mattera

Justine Mattera

I fatti contestati ad Anthony Repici sono accaduti nel 2012. Il giovane avrebbe creato dei falsi profili Facebook e Twitter spacciandosi per il famoso pornostar, contattando in seguito la Mattera, con la quale ha avuto una corrispondenza online. Dopo qualche mese Repici avrebbe ricattato la showgirl, minacciando di rendere pubbliche le loro conversazioni, ma l’ex moglie di Paolo Limiti lo ha denunciato alla Procura di Milano. Non si tratta dell’unico furto di identità mirato a successivi ricatti per Repici: nello stesso periodo infatti si è spacciato per il ciclista Filippo Pozzato per tentare di contattare la scrittrice di romanzi erotici Irene Cao. Chiuse le indagini, per il 25enne la Procura milanese chiederà il rinvio a giudizio. Per lui le ipotesi di reato sono sostituzione di persona e violenza privata.