Sequestrati circa 40 chili di botti nella villa dell’imprenditore Siracusano

SiracusanoPaolo Siracusano, già candidato alla presidenza della Provincia per il Pd, è stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Ganzirri, mentre allestiva per la notte di San Silvestro, una composizione di esplosivi nel proprio giardino: 222 mortai in metallo e poco meno di 40 chili di polvere da sparo pronta ad esplodere, il tutto sequestrato dai militari dell’Arma. A rendere nota la notizia il giornalista Enrico Di Giacomo tramite il suo sito stampalibera.it. L’imprenditore è stato denunciato dalla Procura di Messina e sono in corso delle indagini per chiarire come lo stesso sia riuscito a procurarsi illegalmente la polvere da sparo. Pronta la difesa del legale di Siracusano, che afferma come la merce sia poco meno di 40 kg e che il suo assistito fosse provvisto di tutte le autorizzazioni necessarie, circostanze smentite dai carabinieri.