Crocetta vara il suo quarto governo ma è subito caos nel Pd

crocettaUfficializzata la nuova giunta regionale, tramite un comunicato stampa, poiché il governatore era in viaggio verso Messina per partecipare al vertice in Prefettura sull’emergenza idrica. Cinque i volti nuovi: i deputati regionali del Partito Democratico, Antonello Cracolici e Bruno Marziano, cui vanno rispettivamente agricoltura e istruzione, Gianluca Micciché (Udc, Famiglia e Politiche Sociali), nonché l’avvocato catanese Antonio Fiumefreddo (Autonomie Locali) e il messinese Carlo Vermiglio (Beni Culturali). Confermati Baldo Gucciardi alla Sanità, Alessandro Baccei all’Economia, Cleo Li Calzi al Turismo, Vania Contraffatto all’Energia, Mariella Lo Bello alle Attività produttive e l’altro messinese Maurizio Croce al Territorio, mentre Giovanni Pistorio cambia deleghe e avrà quella alle Infrastrutture, al posto di Giovanni Pizzo. Nonostante l’ingresso in giunta di due figure “politiche” del Pd, il segretario regionale Fausto Raciti sembra non riconoscere la giunta: “Ci deve essere un errore nella lista”, ha affermato all’Ansa.