Voto di scambio, prosciolti Raffaele Lombardo e il figlio Toti

lombardoLa sentenza del Tribunale di Catania arriva nell’ambito del processo in cui erano coinvolti l’ex presidente della Regione e il figlio, attuale deputato all’Ars, con l’accusa di aver offerto favori a conoscenti in cambio di voti per le tornate elettorali del 2012 e 2013. L’ex governatore, per il quale i pm Lina Trovato e Rocco Liguori avevano chiesto la condanna ad un anno e due mesi più l’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni, si dice soddisfatto del risultato e ritiene che la fiducia nella magistratura alla fine ripaghi.