Al Monte di Pietà in scena “Marat Sade”

Antonio Lo Presti

Antonio Lo Presti

Il Monte di Pietà diventerà per alcuni giorni lo storico manicomio di Charenton, dove il Marchese de Sade mise in scena la persecuzione e la morte di Marat avvenuta 15 anni prima; la sceneggiatura, tratta dall’opera di Peter Weiss, ha come protagonisti gli ospiti del manicomio che si improvviseranno attori con l’intento di dimostrare la supremazia del neo socialismo sul puro individualismo. Lo spettacolo corale, curato da Antonio Lo Presti, frutto di un laboratorio durato un anno, sarà in scena fino al 31 ottobre alle ore 21.