Finisce in Procura il caso della truffa ai correntisti della Banca Fideuram

fideuramUn promotore finanziario, ex agente della banca Fideuram, ha approfittato della fiducia dei suoi clienti in Sicilia e Calabria, convincendoli a disinvestire somme di denaro impiegate in certi fondi e reivestirle in altri. Dopo aver ottenuto dai correntisti le firme per riportare il denaro, precedentemente investito, nei rispettivi conti correnti, il truffatore è riuscito ad intascarli, utilizzando assegni bancari con firma di traenza falsa. Tra i truffati, tre messinesi, che hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica per tentare di riavere indietro i loro risparmi, in seguito al rifiuto di una transazione parziale offerta dalla Banca Fideuram.