Muore un detenuto all’interno del carcere di Gazzi, l’avvocato accusa

messina_gazziAndrea Mirabile, 46 anni, detenuto presso la struttura penitenziaria di Messina è morto a causa delle patologie di cui soffriva, che lo avevano costretto a stare su una sedia a rotelle. A rendere pubblico il caso, il suo legale, Domenico Andrè, che accusa il Tribunale del Riesame di aver rigettato la richiesta di domiciliari, che lo ha privato dell’affetto dei suoi cari durante i suoi ultimi giorni di vita.