Aumentano le morti sul lavoro in Sicilia: 33 vittime in sei mesi

Incidenti-sul-lavoroQuesto il preoccupante dato che, sommato all’elevato lavoro in nero e alle basse assunzioni a tempo indeterminato, posiziona la Sicilia all’ultimo posto nella classifica dello sviluppo lavorativo con una percentuale dell’11% nei primi otto mesi del 2014, primo il Friuli Venezia Giulia con 84,5%. La vigilanza nell’Isola è stata effettuata dal nucleo operativo di Palermo: sulle 153 aziende controllate 9 sono state sospese, mentre 55 dipendenti sono risultati impiegati in nero. La Regione è corsa ai ripari presentando un nuovo Piano di Prevenzione lo scorso maggio al Ministero, i relativi stanziamenti economici per attuarlo sono ancora in attesa.

.