Ospedale Piemonte, Accorinti chiede un incontro all’assessore regionale alla Sanità

21 agosto 2015 Cronaca

Nelle scorse ore l’intervento del direttore generale dell’Azienda “Papardo-Piemonte”, il dottore Vullo, minacciava l’imminente chiusura delle attività dell’Ospedale Piemonte a causa dei 6 milioni di euro decurarti dal bilancio con decreto dell’assessore regionale. Il sindaco chiede dunque un incontro con il nuovo assessore per la Salute Gucciardi. “Dall’assessore pretenderò la dovuta coerenza con quanto da lui più volte dichiarato, ovvero il rispetto del “solco” tracciato dall’ex assessore Borsellino in merito alla riqualificazione dell’Ospedale Piemonte – ha detto Accorinti – Se, in tempi brevissimi, non riceverò adeguate e formali assicurazioni in merito – conclude Accorinti – convocherò un tavolo permanente, a cui saranno invitate tutte le parti interessate, assieme alla deputazione messinese presente nella VI Commissione dell’Assemblea Regionale, per prendere ogni iniziativa utile a riportare la “volontà politica” e le conseguenti decisioni laddove erano state condotte dall’ex assessore Lucia Borsellino”.