Orsa chiede chiarimenti sulla gestione di Rfi, sciopero previsto per l’8 settembre

17 agosto 2015 Attualità
#bluferries
#orsa
#rfi
#sciopero

L’Orsa annuncia uno sciopero dei lavoratori di Rfi per il prossimo 8 settembre, spiegando in una nota le sue ragioni: il sindacato chiede chiarimenti sulla gestione dell’azienda, in particolare nei suoi rapporti con la privata Blueferries, del gruppo Fs.

L’Orsa ricorda anzitutto che le navi “Scilla” e “Villa”, di proprietà Rfi, noleggiano i loro ponti auto a Bluferries: solo così, a seguito dell’intervento dell’antitrust, risulta possibile per Rfi traghettare autovetture.

L’Orsa fa’ notare inoltre che, a seguito del fermo per lavori di mantuenzione della sua nave ammiraglia “Messina”, Rfi si ritrova ad affidare il carico di merce pericolosa su ferrocisterne sempre a Blueferries, pagando un noleggio dai “costi non del tutto conosciuti”.

Il sindacato dichiara quindi che “tutto sembra muoversi per favorire la produzione” di Bluferries, e chiede al Responsabile della Navigazione Rfi di Messina di “fornire pubblicamente i dovuti chiarimenti con l’indicazione esatta di costi e “benefici” di tale incomprensibile operazione di scambio”.