Due i siciliani tra i quattro tecnici rapiti in Libia

21 luglio 2015 Sicilia

tripoliSi tratta di Salvatore Failla, 46 anni di Carlentini e Filippo Calcagno, 64 anni di Piazza Armerina. Insieme a loro sono stati rapiti i colleghi Gino Tullicardo e Fausto Piano. I quattro tecnici sono dipendenti della società Bonatti di Parma e sarebbero stati prelevati nella zona di Mellitah, a  60 chilometri da Tripoli. Ancora non rivendicata l’azione, il ministro degli Esterni Gentiloni ha escluso che si tratti di una ritorsione contro l’Italia.