Messina ricorda Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta

#19 luglio
#borsellino
#mafia
#via d'amelio

paoloborsellinoIl 19 luglio 1992 il magistrato antimafia e cinque agenti della sua scorta morirono dilaniati da un’autobomba in via D’Amelio a Palermo, piazzata da Cosa Nostra. A 23 anni di distanza, due le iniziative organizzate a Messina per ricordare l’eccidio e celebrare l’eroica figura di Borsellino: nella facciata di Palazzo Zanca, alla presenza del sindaco Renato Accorinti e dell’assessore Sebastiano Pino, gli esponenti di Cambiamo Messina dal Basso hanno posto uno striscione commemorativo con scritto “Messina ricorda Paolo Borsellino e la sua scorta. Vogliamo la verità sulle stragi”. In serata invece fiaccolata organizzata dal Comitato XIX luglio Messina, con partenza da Piazza del Popolo e arrivo di fronte il Tribunale.