Miur condannato dal Tribunale di Messina a risarcire un’insegnante depennata

17 luglio 2015 Attualità
#condanna miur
#gae
#graduatorie ad esaurimento
#messina
#miur

tribunale2La donna, oltre a ricevere un risarcimento di 4 mila euro, è stata anche ammessa nelle Graduatorie ad Esaurimento. L’insegnante faceva parte di quel gruppo di docenti che avevano interrotto il corso SSIS per frequentare il dottorato di ricerca TFA al fine di conseguire l’abilitazione e che poi sono rimasti fuori graduatoria per questioni burocratiche. A sostenere la battaglia legale gli avvocati Santi Delia e Michele Bonetti, che si dichiarano soddisfatti del risultato e pronti a continuare  a rappresentare varie categorie di docenti, tra cui depennati, congelati, laureati in Scienze della Formazione Primaria e diplomati magistrali, per il loro diritto di inserimento nelle GAE.