Diventa un giallo la presunta frase di Tutino riferita a Crocetta contro la Borsellino

17 luglio 2015 Politica Sicilia
#borsellino
#crocetta
#dimissioni
#inchiesta
#intercettazioni
#mafia

accorinti-crocettaLa Procura di Palermo ha infatti smentito l’esistenza dell’intercettazione all’interno dell’indagine contro il chirurgo Matteo Tutino, arrestato il mese scorso per truffa ai danni del servizio sanitario regionale. In un presunto dialogo telefonico con il governatore Rosario Crocetta, Tutino (che è il suo medico personale) avrebbe affermato che l’allora assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino, doveva essere “fatta fuori come il padre”. L’Espresso, autore dello scoop, ha successivamente confermato la notizia, affermando in una nota come l’intercettazione sarebbe negli atti secretati. In seguito allo scandalo scoppiato, Crocetta si è autosospeso dalle sue funzioni di presidente della Regione.