Trapani, sequestrati beni per 13 milioni di euro

16 luglio 2015 Sicilia
#mafia
#sequestro
#trapani
#Vito Marino

finanza-2I beni, sottoposti a sequestro preventivo su disposizione del Tribunale di Trapani, sono riconducibili all’imprenditore Vito Marino, figlio del boss Girolamo di Paceco. Dalle indagini, condotte dall’anticrimine della polizia e dalla guardia di finanza, è emersa un’articolata associazione a delinquere finalizzata alla commissione di diversi delitti di truffa per l’indebita percezione di ingenti contributi pubblici.