Tre ergastoli ai mandanti dell’omicidio Marchese

30 giugno 2015 Cronaca
#ergastolo
#giostra
#mafia
#marchese
#omicidio

tribunale_messinaSi è chiuso così il processo di primo grado davanti la Corte d’Assise di Messina, istituito grazie alle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Gaetano Barbera, autore materiale del delitto. Carcere a vita per i boss Marcello D’Arrigo, 52 anni, Rosario Vinci, 55 anni e per suo padre Giovannino, 75 anni, da mesi ai domiciliari per motivi di salute. L’esecuzione di Stefano Marchese avvenne il 18 febbraio 2005, all’interno della guerra tra due clan mafiosi di Giostra.