Condannata a 18 anni Francesca Picilli, la giovane che accoltellò a morte il fidanzato a S. Agata di Militello

26 giugno 2015 Cronaca Provincia
#francesca picilli
#omicidio vinci messina
#s. agata di militello messina

tribunale2La Corte d’Assise di Messina non ha accolto la richiesta dell’accusa di 24 anni di reclusione per omicidio volontario, ma ha comunque riconosciuto l’omicidio preterintenzionale con il massimo della pena prevista.

Francesca Picilli, nel marzo 2012, in seguito ad una lite con il fidanzato Benedetto Vinci lo accoltellò provocandone la morte, sopraggiunta dopo una settimana dal ferimento. In seguito alle dichiarazioni riportate dalla stessa vittima prima del decesso e anche secondo la sentenza dei giudici, Francesca Picilli ha commesso il fatto con l’intenzione di ferire ma non di uccidere.