Armato di bastone a Palazzo Zanca, urla e cerca il sindaco

15 giugno 2015 Cronaca Politica
#accorinti
#giampilieri
#minacce
#municipio

bastoneUn uomo di Giampilieri, che già in passato aveva dato simili episodi di escandescenza, si è introdotto in Municipio  armato con un bastone di legno, alla ricerca del sindaco Renato Accorinti.

Riuscito a penetrare minacciando i dipendenti nell’area degli uffici di sindaco e giunta, è successivamente entrato urlando nella Sala Falcone Borsellino, dove era in corso una conferenza stampa dell’assessore Gaetano Cacciola. L’uomo è stato successivamente bloccato e disarmato da un partecipante alla conferenza e dal funzionario comunale Giacomo Villari, per poi essere portato via dagli agenti di Polizia Municipale.

Motivo della tentata intimidazione le sue richieste per ottenere un alloggio, dopo che il suo era stato distrutto dall’alluvione dell’ottobre 2009. L’assessore all’Urbanistica Sergio De Cola ha affermato che al suo nucleo familiare erano state proposte già sei abitazioni, tutte rifiutate perché non ritenute idonee, a causa della presenza di due disabili.