La Caronte&Tourist può tornare a partecipare alle gare pubbliche

11 giugno 2015 Attualità
#appalto
#caronte
#franza
#inchiesta
#stretto

caronte1E’ stata infatti revocata l’ordinanza di interdizione per 12 mesi per la provincia di Messina. A disporre il provvedimento il gip Salvatore Mastroeni in seguito all’interrogatorio di giovedì 4 dei vertici societari della Caronte&Touristi, Olga Mondello e il figlio Vincenzo Franza. Stesso provvedimento anche per la Salerno Container Terminal. Prosegue tuttavia l’indagine che si sta concentrando sul bando 2013 dell’Autorità Portuale per l’attraversamento dello Stretto, con le ipotesi di reato a carico degli armatori messinesi di turbativa d’asta.