Lo Monaco conferma il suo disimpegno e si dice pronto a regalare il Messina

9 giugno 2015 Sport
lomonaco

(foto messinanelpallone.it)

Si è svolta nei locali della sala stampa dello stadio San Filippo l’attesa conferenza stampa del presidente del Messina, Pietro Lo Monaco, che ha fatto il punto della situazione in seguito alla fallimentare stagione conclusasi da poco e culminata con la retrocessione in serie D. Lo Monaco si è assunto la responsabilità del fallimento sportivo ma ha ribadito le accuse nei confronti della città e dell’amministrazione comunale, affermando che a Messina la maggiore squadra di calcio al massimo può disputare il campionato di Eccellenza e lanciando strali nei confronti del sindaco Renato Accorinti.

Il dirigente campano ha confermato di non essere più in grado di sostenere i costi per la gestione della società, che lascerà il prossimo 30 giugno, a costo zero, per chiunque ne fosse interessato. Società, ha sottolineato, tra le più sane in LegaPro dal punto di vista finanziario e che non avrebbe problemi ad essere ripescata tra i professionisti. Al momento, tuttavia, nessun imprenditore avrebbe bussato alla sua porta.