Processo ‘Oro Grigio’, in appello confermate le tre condanne ‘eccellenti’

bonanno

Umberto Bonanno (foto Enrico Di Giacomo)

Quattro anni e mezzo di reclusione per l’ex presidente del consiglio comunale Umberto Bonanno, l’avvocato Giuseppe Pucci Fortino e il funzionario comunale Antonino Ponzio: a confermare le condanne emesse in primo grado il collegio della Corte di Appello di Messina.

Riduzione della pena, invece, per i costruttori Antonino Smedile, Giovanni Magazzù e Giovanni Arlotta, condannati a un anno e dieci mesi, mentre è stato assolto con formula piena il broker immobiliare Santi Magazzù. Questi ultimi quattro erano stati precedentemente condannati a due anni.

Si chiude dunque così il processo di secondo grado scaturito dall’inchiesta del 2007, che puntava a far luce sulle speculazioni edilizie commesse nell’ambito della realizzazione dei lavori di costruzione del complesso “Green Park” sul Torrente Trapani.