Ricovero coatto in una casa di cura per il molestatore parrocchiale

carabinieriL’uomo, 35 anni con problemi psichiatrici e già noto alle Forze dell’Ordine, da quasi tre anni si presentava in alcune parrocchie cittadine pretendendo l’elemosina, interrompendo le funzioni e minacciando i fedeli.

In un’occasione aveva anche sferrato un paio di pugni a un uomo, scagliandosi successivamente contro il Parrocco, intervenuto in difesa del malcapitato. Identificato e rintracciato dai carabinieri, su disposizione del gip è stato fermato e accompagnato in una casa di cura, dove verrà seguito da personale medico specializzato.