Verso la revoca dello sciopero dei dipendenti di MessinAmbiente

ciacci

Il commissario di MessinAmbiente, Alessio Ciacci

La Ragioneria del Comune ha infatti eseguito il pagamento della fattura alla partecipata,  circa due milioni di euro. I fondi verranno girati ai lavoratori che potranno così essere pagati nei tempi previsti, al massimo con uno o due giorni di ritardo. La mancanza di certezza sulla data del pagamento delle spettanze di aprile, ipotizzata dal commissario liquidatore Alessio Ciacci, aveva portato i sindacati a proclamare un nuovo sciopero dei dipendenti, previsto per mercoledì prossimo. Ennesima protesta che, a questo punto, sarà revocata.