Accorpate le funzioni, con un solo primario, di nove unità operative del Piemonte e del Papardo

logo_papardopiemonteTra i reparti interessati al riordino Rianimazione, Medicina, Chirurgia Generale e il Pronto Soccorso. Secondo la direzione dell’Azienda Ospedaliera Papardo-piemonte, “il persistere di unità operative duplicate nei due presidi ospedalieri con l’attuale dotazione organica non consentiva di garantire livelli assistenziali accettabili”. Tutto questo in attesa dell’unione del Piemonte con l’Istituto Neurolesi, con il nosocomio di Viale Europa destinato a diventare un centro di riabilitazione.