Arrestate due persone che minacciavano i titolari di alcune imprese di costruzioni, intimandogli di essere assunti

carabinieri-casermaA finire in manette, in seguito a una complessa indagine condotta dai Carabinieri, il messinese Francesco Mondo, 36 anni, e il palermitano Emanuele Aloi, 50 anni. I due, ogni qual volta veniva aperto un cantiere nella zona nord di Messina, compreso quello per dei lavori in una scuola, si presentavano ai titolari delle rispettive imprese pretendendo di essere assunti, pena delle ritorsioni per boicottare gli interventi, come incendi o furti. I due dovranno rispondere di tentata estorsione in concorso.